Questo sito contribuisce alla audience di

Dühring, Karl Eugen

filosofo ed economista tedesco (Berlino 1833-Nowawes 1921). Sostenitore di un positivismo evoluzionistico e di un “socialismo naturale”, fu in polemica con le teorie marxiane. Dühring propone un socialismo fondato su di un concetto di “giustizia naturale” che rifiuta la rivoluzione e rivaluta l'individuo: una forma di “socialismo” più esigenziale e moralistico che autenticamente “scientifico”. Fu criticato dai marxisti ortodossi, soprattutto da F. Engels che, nel famoso Anti-Dühring, ribadì le differenze tra materialismo volgare e materialismo dialettico, e la necessità della lotta di classe. I lineamenti essenziali del suo pensiero sono espressi nella Kritische Geschichte des Nationalökonomie und des Sozialismus (1871, Storia critica dell'economia nazionale e del socialismo) e nella Wirklichkeitphilosophia (1895, Filosofia della realtà).