Questo sito contribuisce alla audience di

DBMS

sigla dall'inglese Data Base Management System (sistema di gestione dei data base). Insieme di programmi che gestisce la memorizzazione e il reperimento di grandi quantità di dati residenti su memoria ausiliaria.Un DBMS si occupa di regolare gli accessi ai dati e di garantirne l'integrità e la sicurezza. In particolare, nel caso in cui diversi programmi di tipo client possano accedere contemporaneamente al data base, il DBMS deve garantire che nessuna operazione di scrittura possa essere eseguita su dati in uso per altre operazioni (lo stesso dato può invece essere letto contemporaneamente da più clients). Processi complessi che coinvolgono operazioni di scrittura devono soddisfare requisiti di transazionalità, cioè i dati modificati sono permanentemente salvati solo se tutti i sottoprocessi sono andati a buon fine. Inoltre, il data base deve trovarsi sempre in uno stato integro e consistente, in cui quindi le relazioni fra dati modificati sono state aggiornate. Infine, un DBMS deve anche garantire caratteristiche di sicurezza, controllando i diritti di accesso dei clients ai diversi dati, e impedendo l'accesso a dati sensibili. Un particolare problema è quello in cui un client possa ricostruire informazioni sensibili, a cui non ha accesso, ricostruendo le relazioni fra dati parziali a cui ha ingresso. Occorre quindi modellare tutte le dipendenze fra i dati, e impedire che si possano costruire interrogazioni che ottengano insiemi di dati che offrono possibilità di ricostruzione delle dipendenze. Un DBMS comunica con gli elaboratoriclients utilizzando un linguaggio di interrogazione, come l'SQL (Standard Query Language) che permette di descrivere le caratteristiche dei dati che si vogliono ottenere, o che devono essere immessi.

Media


Non sono presenti media correlati