Questo sito contribuisce alla audience di

Dacko, David

uomo politico della Repubblica Centrafricana (1930-2003). Diventò primo ministro nel 1959, ma, spinto dall'acuirsi dei contrasti e delle rivalità nel Paese, uscì dalle regole della democrazia parlamentare e dopo il 1960 assunse anche la presidenza della Repubblica. Deposto nel 1966 dal generale Bokassa, nel 1979 tornò al potere con un colpo di stato. Nel settembre 1981 fu destituito per la seconda volta a opera del generale André Kolingba, appoggiato dai Francesi. Tornato alla politica negli anni Novanta, fu chiamato a guidare il Consiglio politico nazionale provvisorio nel 1993. Nello stesso anno fondò il Mouvement pour la démocratie et le développement (MDD) che non riuscì, però, a imporsi nelle elezioni.

Collegamenti