Questo sito contribuisce alla audience di

Daddi, Bernardo

pittore italiano (Firenze, prima metà sec. XIV). Ritenuto scolaro e seguace di Giotto, ne raccolse gli elementi chiaroscurali e narrativi negli affreschi della cappella Pulci e Beraldi con Storie dei SS. Lorenzo e Stefano in S. Croce a Firenze e nel trittico con la Vergine e due Santi agli Uffizi (1328). A cominciare dal piccolo trittico dell'oratorio del Bigallo a Firenze (1333), per influsso dei Senesi e forse meglio di Maso di Banco egli volse a maggior studio del colore e della linea, modulandoli e graduandoli preziosamente, come nell'anconetta dell'Accademia di Firenze (1334), nel polittico con Storie della sacra cintola del Museo Comunale di Prato, nel polittico di S. Maria Novella a Firenze (1344) e nella Maestà per il tabernacolo di Orsanmichele (1347) pure a Firenze .

Media

Bernardo Daddi.