Questo sito contribuisce alla audience di

Danese

azienda di fondata nel 1957 ed esempio di convergenza tra progetto, ricerca espressiva e produzione, in una realtà fortemente concettuale attraverso oggetti semplici. La produzione di Danese si delinea come una serie di oggetti-archetipi. I prodotti simbolo di Danese, caratterizzati dall'utilizzo di materiali ancora estranei al mondo del design e per la carica d'ironia creativa sottesa, sono stati disegnati da E. Mari e B. Munari: tra questi la lampada Falkland (Munari, 1964), prodotta in un calzificio, pensata in origine usando una maglia elastica tubolare e che prende forma mediante l'inserimento di alcuni anelli metallici di diverso diametro e il portacenere Cubo. Mari realizza, tra gli altri, il puzzle in legno 16 animali (1959, segnalato al Compasso d'oro 1960), il vaso reversibile Pago-Pago (1969) in ABS stampato, che con l'idea di consentire flessibilità d'uso data l'impossibilità di creare il design perfetto per ogni ambiente, poteva essere usato dritto o capovolto e il vassoio Putrella fatto da un unico pezzo di trave da edilizia in acciaio piegata alle estremità (il materiale, tipico dei cantieri e del mondo industriale, viene decontestualizzato e posto in un salotto o in un altro ambiente nobile). Hanno disegnato per l'azienda, tra gli altri, A. Castiglioni, A. Branzi, A. Mangiarotti, F. Raggi, K. Rashid.