Questo sito contribuisce alla audience di

Daqīqī

poeta persiano (sec. X). Uno dei primi lirici della letteratura neopersiana, visse alla corte samanide di Bukhara. Oltre a non molti frammenti lirici ci rimane l'inizio di quello che doveva essere un immenso masnavi, epico, interrotto sul nascere dall'immatura morte del poeta. I versi pervenutici, un migliaio circa, furono incorporati da Firdusi nel suo Libro dei re.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti