Questo sito contribuisce alla audience di

Darcy, Henri-Philibert-Gaspard

ingegnere francese (Digione 1803-Parigi 1858). Si occupò dapprima della progettazione e costruzione di ponti e strade; dedicatosi quindi allo studio dei fenomeni idraulici, enunciò numerose importanti leggi sul moto dei fluidi in condotte e canali e attraverso mezzi porosi.

Legge di Darcy (o formula di Darcy-Ritter)

Relativa al moto delle acque sotterranee, esprime il fatto che la velocità v di filtrazione dell'acqua attraverso una colonna di mezzo filtrante è direttamente proporzionale alla differenza h delle quote piezometriche alle due estremità della colonna e inversamente proporzionale alla lunghezza l della colonna: v=kh/l. La costante di proporzionalità k, caratteristica del mezzo filtrante, è detta coefficiente di permeabilità. Nell'industria mineraria da questa legge si deducono formule pratiche per determinare quale portata di petrolio può essere estratta da un pozzo di produzione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti