Questo sito contribuisce alla audience di

Dassault-Bréguet

importante industria aeronautica di Francia, nata nel 1971 dalla fusione della Générale Aéronautique Marcel Dassault (fondata da Marcel Dassault) con la Bréguet Aviation. La produzione militare ha compreso, nel tempo, il 1050 Alizé, turboelica imbarcato antisom e per ricerca e soccorso; il 1150 Atlantic, biturboelica da pattugliamento marittimo e antisom; l'ATL 2 Atlantique, biturboelica successore del precedente la cui commercializzazione è iniziata nel 1989; l'Etendard, turboreattore imbarcato, in due versioni (caccia d'attacco leggero e ricognitore fotografico); il Super Etendard, turboreattore, caccia imbarcato da appoggio e antinave; il Falcon Guardian, bireattore da sorveglianza marittima e plurimpiego per guerra elettronica e attacco; il Rafale (raffica), caccia monoposto multiruolo, biturboventola. La più nota tra le produzioni della Dassault-Bréguet è la prolifica famiglia dei Mirage il cui capostipite risale al 1955. Seguì l'anno successivo il Mirage III che dette vita a numerosi modelli torboelica e turboreattore con ruoli di ricognizione tattica con possibilità di attacco e alla serie Mirage IV comprendente un biturboreattore bombardiere, un portamissili e un ricognitore e successivamente al Mirage 50, turboreattore cacciabombardiere plurimpiego. La serie F1 ha compreso cinque versioni, tutte turboreattore, con ruoli di caccia, cacciabombardiere e ricognitore tattico e strategico ognitempo. Infine la serie 2000 che comprende, oltre un addestratore biposto da combattimento, un biposto da attacco nucleare tattico e un caccia monoposto da superiorità aerea e da attacco. Quest'ultimo ha apertura alare di 9,13 m, lunghezza di 14,36 m, altezza di 5,20 m; è azionato da un turboreattore SNECMA M53 P2 con postbruciatore da 9700 kg (95,13 kN); la velocità massima in quota è di Mach 2,2 o 2340 km/h, la minima in volo stabile di 185 km/h, la tangenza pratica è di 18.000 m; l'autonomia supera i 1480 km con 1000 kg di carico bellico; è armato con due cannoni interni DEFA 554 da 30 mm con 125 colpi per arma, oltre un carico esterno fino a 6300 kg comprendente missili aria-aria e aria-superficie, bombe, razzi, gondole per contromisure elettroniche. Oltre che nell'Armée de l'Air il Mirage 2000 è in servizio o sta per entrarvi nelle aviazioni di India, Abu Dhabi, Egitto, Giordania, Grecia e Perú. Nel 1993 ha concluso un accordo con il governo di Taiwan per la vendita di 60 aerei da combattimento Mirage 2000-5. Nel 1996, nel quadro della ristrutturazione del settore aeronautico francese, il governo ha trasferito la sua partecipazione del 45,76% nella Dassault-Bréguet alla società Aérospatiale S.A.

Media


Non sono presenti media correlati