Questo sito contribuisce alla audience di

Datt o Dutt, Michael Madhusudan

poeta e drammaturgo bengalese (1823-1873). Anglofilo convinto, si convertì al cattolicesimo e sposò un'europea. Introdusse nel bengalese le tecniche poetiche e teatrali d'oltreoceano, diventando in breve il più grande riformatore letterario del suo secolo. Tra le sue opere più valide: il dramma Kṛṣṇakumārī e l'epopea Morte di Meghanāth, primo esemplare di epica bengalese trattato secondo la tradizione metrica occidentale.

Media


Non sono presenti media correlati