Questo sito contribuisce alla audience di

Davanzati Bostichi, Bernardo

erudito italiano (Firenze 1529-1606). Occupa un posto di rilievo nella storia del pensiero economico per i suoi studi sulla natura e sull'origine della moneta. Fra i suoi scritti: Notizie de' cambi (1582) e Lezione delle monete (1588). Sostenitore della teoria metallista, fu tra i primi ad abbozzare una teoria quantitativa della moneta ponendo in rapporto la quantità di merci con la quantità di moneta. Come letterato, appartenne all'Accademia degli Alterati; tradusse gli Annali di Tacito e una Storia dello scisma d'Inghilterra (1602) di Nicholas Sanders.

Media


Non sono presenti media correlati