Questo sito contribuisce alla audience di

David, Pierre-Jean, detto David d'Angers

scultore francese (Angers 1788-Parigi 1856). A Parigi fu allievo del Roland e nel 1811 vinse il Prix de Romecon la Morte di Epaminonda. Dal 1811 al 1816 soggiornò in Italia, dove risentì dell'influsso neoclassico di Thorvaldsen. Rientrato a Parigi, scolpì la statua di Condé (Versailles) e quella del generale Foy nel cimitero di Père-Lachaise. Attivissimo, eseguì un gran numero di statue, di bassorilievi (fra cui quello per il frontone del Panthéon, 1835-37), di busti, di statuette, e la ricca serie dei medaglioni in bronzo con i ritratti dei più celebri personaggi contemporanei, fra cui quelli di Napoleone, Gros, Paganini, Rossini.

Media


Non sono presenti media correlati