Questo sito contribuisce alla audience di

Davisson, Clinton Joseph

fisico statunitense (Bloomington, Illinois, 1881-Charlottesville, Virginia, 1958). Insegnò fisica all'Istituto Carnegie di Tecnologia di Pittsburgh fino al 1917, quando passò ai laboratori della compagnia Bell di New York. Realizzò molte ricerche sull'effetto termoionico, sull'ottica e sulla fisica dei cristalli. Fondamentali furono i suoi lavori sulla diffrazione degli elettroni, in cui ebbe la collaborazione di L. H. Germer; nel 1927 dimostrò che un fascio di elettroni incidenti su un cristallo di nichel subisce il fenomeno della diffrazione, dando così la prima conferma sperimentale dell'ipotesi formulata da L. de Broglie in base alla quale la materia presenta anche aspetti ondulatori. Nel 1937 divise con G. Thomson il premio Nobel per la fisica.

Media


Non sono presenti media correlati