Questo sito contribuisce alla audience di

De' Róssi, Vincènzo

scultore italiano (Fiesole 1525-Firenze 1587). Allievo di Bandinelli, collaborò con il maestro ad alcuni rilievi del coro e dell'altare maggiore per il duomo di Firenze. Seguì Bandinelli a Roma, dove fu attivo fino al 1560, anno in cui tornò a Firenze. Con i lavori eseguiti a Roma (sculture per la cappella Cesi in S. Maria della Pace, il gruppo S. Giuseppe con Gesù Bambino nel Pantheon) lo scultore diede la piena misura del suo stile, che si opponeva al manierismo accademico romano. Fra le sue opere migliori a Firenze: Paride ed Elena (Giardino di Boboli), il Vulcano bronzeo eseguito nel 1572 per lo studiolo di Francesco I in Palazzo Vecchio, gli incompiuti sette gruppi delle Fatiche d'Ercole per il Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, iniziati nel 1560.

Media


Non sono presenti media correlati