Questo sito contribuisce alla audience di

De Finétti, Bruno

matematico e statistico italiano (Innsbruck 1906-Roma 1985). Dopo avere insegnato analisi matematica, matematica generale, finanziaria e attuariale, divenne (1961) docente di calcolo delle probabilità all'Università di Roma. Svolse studi di importanza fondamentale sui processi stocastici e sul concetto di probabilità; in particolare è stato uno dei più illustri sostenitori della concezione soggettivistica della probabilità. Ha scritto, tra l'altro, Sulle funzioni a incremento aleatorio (1929), Matematica logico-intuitiva (1959), Un matematico e l'economia (1969), Teoria delle probabilità (1970).

Media


Non sono presenti media correlati