Questo sito contribuisce alla audience di

De Havilland, Geoffrey

industriale aeronautico inglese (Haslemere 1885-Watford, Londra, 1965). Progettista e pioniere dell'aeronautica, effettuò nel 1910 il suo primo riuscito volo su aeroplano da lui costruito. Allo scoppio della guerra 1914-18 fu chiamato alla AIRCO per la quale progettò vari aerei da caccia e da bombardamento. Nel 1920, quando l'AIRCO passò al gruppo motociclistico BSA, rilevò il settore aeronautico trasformandolo in De Havilland Aircraft Co. Nel difficile mercato del dopoguerra si dedicò agli aerei da turismo e addestramento, tra cui i biplani DH 60 Moth e DH 82 Tiger Moth. Nel 1934 realizzò il DH 88 Comet, vincitore della gara Londra-Melbourne e progenitore del veloce bimotore DH 98 Mosquito, ampiamente utilizzato durante la seconda guerra mondiale e di costruzione interamente lignea. Nonostante il successo del caccia a reazione DH 100 Vampire, ritornò nel campo civile realizzando il primo aviogetto di linea (DH 106 Comet, 1952), purtroppo segnato da gravissimi incidenti. L'ultimo progetto, il DH 121 Trident, comparve dopo l'assorbimento nella Hawker Siddeley Aviation (1959). I principali prodotti della divisione motori furono i Gipsy a pistoni e i reattori centrifughi Ghost e Goblin.

Media


Non sono presenti media correlati