Questo sito contribuisce alla audience di

De Lullo, Giórgio

attore e regista teatrale italiano (Roma 1921-1981). Rivelatosi nel Candeliere di A. de Musset (1945), fu eccellente attor giovane, interprete di Shakespeare, Čechov, ecc., con registi come Simoni, Strehler, Visconti, Costa. Nel 1954 formò con R. Falk, R. Valli e A. Guarnieri la “Compagnia dei Giovani”, di cui fu condirettore e regista stabile. Tra i maggiori successi: La bugiarda di Fabbri, Il malato immaginario di Molière, La signora dalle camelie di Dumas figlio e soprattutto una serie di spettacoli pirandelliani ai quali il suo nome è legato (Così è se vi pare, Il gioco delle parti, , Enrico IV). Affrontò anche con modernità di criteri la regia d'opera (Così fan tutte di Mozart; Festival di Spoleto, 1977).