Questo sito contribuisce alla audience di

De Mura, Francésco

pittore italiano (Napoli 1696-1784). Rappresentante della cultura figurativa del Settecento napoletano, fondamentali per la sua formazione furono F. Solimena, da cui prese il gusto della decorazione ampia, e L. Giordano che lo interessò soprattutto per il problema del colore-luce. Importanti sono i suoi affreschi nella chiesa dei SS. Severino e Sossio a Napoli (1742). Lavorò anche alla corte di Torino dove, in polemica con la pittura sottilmente accademica del Beaumont, usò un linguaggio più vicino all'ultimo Giordano, alleggerendo così la grandiosità scenografica appresa dal Solimena.

Media

Francesco De Mura