Questo sito contribuisce alla audience di

De Vere, Aubrey Thomas

poeta irlandese (Adare, Limerick, 1814-1902). Fu amico di Carlyle, Tennyson e Wordsworth che gli ispirò uno stile elevato e disadorno. L'amicizia di J. H. Newman e di H. E. Manning lo portò alla conversione al cattolicesimo nel 1851. Le sue poesie migliori sono di soggetto irlandese: Irish Odes (1868; Odi irlandesi), The Legends of St. Patrick (1872; Le leggende di San Patrizio). Benché leale al governo inglese, fu sensibile ai problemi dell'Irlanda che presentò in English Misrule and Irish Misdeeds (1848; Malgoverno inglese e misfatti irlandesi).

Media


Non sono presenti media correlati