Questo sito contribuisce alla audience di

Dea Syria

denominazione ufficiale con cui l'Impero romano riconosceva la dea orientale chiamata ora Derketo e ora Atargatis. Veniva talvolta identificata con Afrodite e aveva una grande popolarità nel mondo ellenistico-romano. I suoi principali luoghi di culto nel Vicino Oriente erano Askalon, Karnion, Nemara, Damasco, la Celesiria e Palmira. Su are e rilievi è raffigurata spesso come Cibele, su un trono fiancheggiato da leoni o da sfingi, con in mano il fuso, simbolo del Fato, o altri attributi. Altri animali a lei connessi, i colombi e i pesci.

Media


Non sono presenti media correlati