Questo sito contribuisce alla audience di

Delìtio, Andrèa

pittore italiano (sec. XV) discendente di una famiglia di artisti di origine veneta, attiva in Abruzzo già nel sec. XI. Una sola opera, l'affresco con San Cristoforo della collegiata di Guardiagrele, datata 1473, reca la sua firma. Agli inizi l'artista rivela una cultura tardogotica, che si accosta alle novità prospettiche rinascimentali (trittico della Galleria Walters di Baltimora; Madonna e Angeli, L'Aquila, S. Amico). Fra le altre sue opere notevole è il fantasioso ciclo di affreschi del coro del duomo di Atri (ca. 1481).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti