Questo sito contribuisce alla audience di

Del Mèdigo, Elìa

nome italianizzato del filosofo ebreo Elijah Ben Moses Abba Delmedigo, noto anche come Helias Cretensis (Candia 1460-1497). Insegnò a Padova, a Firenze (ove fu maestro di Pico della Mirandola) e a Perugia. Tradusse i Commentari di Averroè ad Aristotele e ne sostenne la dottrina sull'eternità del mondo e sulla distinzione tra verità di ragione e verità di fede. La sua opera principale, Bekhinat ha-dat (Esame della religione), è essenzialmente un paragone tra religione e filosofia sulla base di un testo di Averroè e un attacco alla cabala, di cui mette in discussione l'antichità.

Media


Non sono presenti media correlati