Questo sito contribuisce alla audience di

Delannoy, Jean

regista cinematografico francese (Noisy-le-Sec, Seine, 1908-Guainville 2008). Meticoloso e freddo artigiano uscito da una lunga pratica di montatore, ha conosciuto in un'abbondante produzione (anche per merito dei testi, degli sceneggiatori Aurenche e Bost e degli interpreti) diverse affermazioni di prestigio: L'immortale leggenda (1943) da Cocteau, La sinfonia pastorale (1946) da Gide, Risorgere per amare (1947) da Sartre, il molto premiato e discusso Dio ha bisogno degli uomini (1950), Ragazzo selvaggio (1951), Cani perduti senza collare (1955), Il commissario Maigret (1957), La principessa di Clèves (1961), Le amicizie particolari (1964) da Peyrefitte. Dopo un'assenza di quasi vent'anni, Delannoy tornò alla regia nel 1988 con Bernadette, biografia della pastorella di Lourdes. Nel 1995 diresse il film Marie de Nazareth.

Media


Non sono presenti media correlati