Questo sito contribuisce alla audience di

Delluc, Louis

teorico, cineasta e scrittore francese (Cadouin, Dordogna, 1890-Parigi 1924). Apostolo del cinema, ne scrisse in riviste, giornali, libri: fu il fondatore in Francia della critica cinematografica e del movimento dei cineclub. Facendo leva sui concetti di fotogenia, arte in movimento, specificità filmica e cadenza (preludio al montaggio), capeggiò la prima avanguardia impressionista, offrendo scenari a G. Dulac e realizzando egli stesso, dal 1920 alla morte, sei film interpretati dalla moglie Ève Francis, tra i quali spiccano Fièvre e La femme de nulle part. Il suo nome è ricordato dal Prix Delluc, assegnato ogni anno dalla critica al miglior film francese. Fu romanziere di qualche successo (La guerre est morte), giornalista e commediografo (Francesca, Lazare le ressuscité).

Media


Non sono presenti media correlati