Questo sito contribuisce alla audience di

Demètrio Pianèlli

romanzo di E. De Marchi, pubblicato in appendice nel settembre 1888 su L'Italia con il titolo La bella pigotta. L'opera, divisa in cinque parti, uscì in volume nel 1890. Essa narra le vicende di un impiegato milanese, costretto a mantenere la famiglia del fratello suicida, e del suo amore, non corrisposto, per Beatrice, la cognata vedova. Lo stile realistico, l'interesse alla vita della povera gente e ai relativi contrasti sociali fanno di questo romanzo d'ambiente il capolavoro di De Marchi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti