Questo sito contribuisce alla audience di

Demme, Jonathan

regista cinematografico statunitense (New York 1944). Cresciuto cinematograficamente alla scuola di Roger Corman, si è segnalato nel 1979 con Il segno degli Hannah. Regista estremamente dotato, è capace di giocare con le convenzioni dei generi, trovando soluzioni assai originali e fuori dagli schemi. In particolare ricordiamo la commedia Una volta ho incontrato un miliardario (1980), il film musicale Stop Making Sense (1984), le coloratissime variazioni sulla farsa e sul poliziesco di Una vedova allegra ma non troppo (1986) e Qualcosa di travolgente (1987), il raffinatissimo Il silenzio degli innocenti (1990), vincitore di 5 premi Oscar, l'impegno sociale di Philadelphia (1993) che ha fatto vincere al protagonista, T. Hanks, un Oscar. Nel 2004 ha diretto The Manchurian candidate e nel 2006 Neil Young Heart of gold , girato durante la performance di due notti passate da Neil Young al Nashville's Ryman Auditorium. Nel 2007 ha girato il documentario Man From Plains, sulla figura dell'ex presidente americano Jimmy Carter. Nel 2008 ha presentato Rachel Getting Married (Rachel sta per sposarsi) alla Mostra del Cinema di Venezia, mentre nel 2015 ha diretto Ricki and the Flash.

Media


Non sono presenti media correlati