Questo sito contribuisce alla audience di

Desportes, Georges

poeta martinicano (Ducos, Martinica, 1926). Fondatore alla Martinica della rivista Caravelle (1947) per la scoperta e rivalutazione del patrimonio culturale afro-americano, appartiene al movimento della Négritude. Tra le sue poesie: Les Marches Souveraines (1956), Soliloque pour mauvais rêves (1958), Sous l'œil fixe du soleil (1961). Il romanzo Cette île qui est la nôtre (1973) di stile originalissimo, ora tenero ora sarcastico, dà un'immagine dolce-amara della Martinica.

Media


Non sono presenti media correlati