Questo sito contribuisce alla audience di

Desportes, Philippe

poeta francese (Chartres 1546-Bonport, Normandia, 1606). Grazie a uno spirito conciliante e abile godette tutta la vita dei favori dei grandi e infine ebbe il beneficio di alcune abbazie. I suoi primi versi, Premières œuvres (1573), raccolta di elegie, canzoni, ballate di imitazione italiana, sonetti amorosi, divennero presto popolari e suscitarono l'ammirazione di Baïf e Ronsard, del quale sembrò per un momento il rivale. Da ricordare inoltre: Derniers amours (1583) e Imitations de quelques chants de l'Arioste (1572).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti