Questo sito contribuisce alla audience di

Deuteromicèti

sm. pl. [da deutero-+micete]. Classe (Deuteromycetes) di Funghi della divisione dei Septomiceti, detti anche impropriamente Funghi Imperfetti per il fatto di essere noti, o considerati, solo nella forma asessuata (o imperfetta). Sistematicamente tale classe ha carattere artificiale e provvisorio, e si assottiglia man mano che le forme gamiche vengono scoperte; tuttavia vi sono collocate anche molte forme asessuate di funghi di cui è nota la fruttificazione sessuata, l'unica da ritenersi valida sul piano della sistematica filogenetica. Sotto tale aspetto, quindi, i Deuteromiceti formano una classe molto numerosa, che annovera da 15.000 a 20.000 forme descritte, in parte saprotrofe sui più vari substrati organici, più spesso parassite e patogene per le piante, gli animali e l'uomo. La maggior parte di questi funghi è costituita da forme agamiche di Ascomiceti, più raramente da quelle di Basidiomiceti; anche i Deuteromiceti noti solo nelle forme agamiche in base a caratteri di affinità si possono considerare come appartenenti agli Ascomiceti o ai Basidiomiceti. In senso lato si distinguono due gruppi di Deuteromiceti: quello delle forme conidiche, i cui rappresentanti, produttori di conidi, vengono definiti in base al loro tipo di fruttificazione (picnidio, acervulo, sporodochio, coremio, conidiofori liberi) e riuniti in tre ordini (Sferopsidali, Melanconiali e Moniliali); e quello costituito da forme fungine sterili, prive di conidi e di qualsiasi tipo di fruttificazione, che si chiamano Miceli sterili.

Media


Non sono presenti media correlati