Questo sito contribuisce alla audience di

Deutsche Chemische Gesellschaft

società chimica tedesca, fondata da A. Hoffmann nel 1867; svolse fino al 1945, anno del suo scioglimento, compiti di collegamento e coordinamento dell'attività scientifica dei suoi membri curando l'organizzazione di importanti congressi e la pubblicazione di opere fondamentali (Handbuch der anorganischen Chemie di L. Gmelin, Handbuch der organischen Chemie di F. Beilstein), nonché di riviste di alto interesse scientifico. Alla Deutsche Chemische Gesellschaft si deve inoltre la fondazione di una delle più importanti biblioteche di chimica. La sua opera è continuata dalle Gesellschaften Deutscher Chemiker.

Media


Non sono presenti media correlati