Questo sito contribuisce alla audience di

Dewar, sir James

chimico e fisico scozzese (Kincardine-on-Forth, Scozia, 1842-Londra 1923). È noto specialmente per i suoi studi sulle basse temperature: ottenne la liquefazione di alcuni dei cosiddetti gas permanenti, come il fluoro (1897) e l'idrogeno (1898); nel 1899 riuscì a ottenere anche idrogeno allo stato solido. Determinò la temperatura critica di molti gas e studiò le loro proprietà a temperature prossime allo zero assoluto. Nel corso di queste ricerche costruì (1892) un recipiente caratterizzato da notevole isolamento termico che da lui prese nome (vaso di Dewar). Si tratta di un recipiente di vetro o di metallo, nell'intercapedine del quale è fatto il vuoto in modo da ridurre al minimo la conduzione e la convezione termica; il passaggio di calore tra interno ed esterno del vaso viene infine molto ridotto rendendo riflettenti con l'argentatura le superfici interne.

Media


Non sono presenti media correlati