Questo sito contribuisce alla audience di

Dièna, Emìlio

studioso italiano di filatelia (Modena 1860-Roma 1941). Fu perito filatelico di fama mondiale e contribuì a liberare la filatelia da un gran numero di falsi e trucchi. Pubblicò monografie fondamentali sui francobolli di Modena (1894), della Romagna (1898), di Sicilia (1904), di Parma (1913) e di Napoli (1932). Fu presidente della commissione compilatrice del Catalogo storico descrittivo dei francobolli d'Italia (1923), base dei successivi cataloghi filatelici italiani. Fu il primo curatore del Museo Postale Italiano, fondatore e presidente della Società Filatelica Italiana (1914), ora Associazione Filatelica Italiana.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti