Questo sito contribuisce alla audience di

Dia, Mamadou

uomo politico del Senegal (Khombole 1910-Dakar 2009). Eletto nel 1948 al Senato francese, fu poi collaboratore politico di Senghor, con il quale fondò il Bloc Démocratique Sénégalais. Nell'agosto 1960, allo scioglimento della Federazione del Mali, ebbe l'incarico di capo del governo del Senegal. Accusato di aver ordito un colpo di Stato contro Senghor, fu arrestato (1962) e condannato all'ergastolo. Amnistiato nel 1976, si è quindi presentato alle presidenziali del 1983, come candidato dell'opposizione, senza essere eletto.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti