Questo sito contribuisce alla audience di

Diaghiti

popolazione dell'America Meridionale, un tempo stanziata tra l'Argentina, il Cile settentrionale e il Perú meridionale. Noti anche col nome incaico di Calciaqui, erano agricoltori sedentari, allevatori di lama, abili tessitori e metallurgisti. Si opposero all'espansione degli Inca dai quali acquisirono però alcuni elementi culturali. La loro è considerata una delle culture autonome più elevate dell'America Meridionale. Gli Spagnoli li sottomisero tra il 1630 e il 1666, dopo aver incontrato una tenace resistenza. § Scavi archeologici hanno portato alla luce ampie costruzioni in pietra (specie nell'Argentina di NW) e alcuni tipi di vasi (come l'ariballo e la giara a doppio collo) che risentono di influssi delle Ande Centrali, urne funerarie particolarmente notevoli per forma e per decorazione, che rappresentano il prodotto più raffinato dell'arte ceramica diaghita. In rame o in bronzo venivano eseguiti quasi tutti gli utensili di uso comune, come spilloni, bulini e coltelli a mezzaluna.

Media


Non sono presenti media correlati