Questo sito contribuisce alla audience di

Dionigi il Pìccolo

monaco scita (sec. V-VI). Introdusse (525-526) l'era cristiana, detta anche “Era di Dionigi”, numerando gli anni a partire dalla nascita di Cristo, che collocò erroneamente nel 753 dalla fondazione di Roma, anziché nel 749. Nel suo soggiorno romano assimilò la cultura latina e si fece propugnatore dello scambio fecondo tra la spiritualità greco-orientale e quella latina; coordinò i canoni sinodali greci e latini e le decretali papali in un'importante raccolta, che prese il nome di Dionysiana e che fu riprodotta nella Collectio Dionysio-Hadriana, inviata dal papa Adriano I a Carlo Magno nel 774.

Media


Non sono presenti media correlati