Questo sito contribuisce alla audience di

Doinas, Stefan Augustin

poeta e critico romeno (Arad 1922-Bucarest 2002). Debuttò nel 1939, ma il primo volume, Il libro delle maree, è del 1964; seguirono nel 1966 L'uomo col compasso e poi La semenza di Laocoonte (1967), Ipostasi (1968), Alter ego (1970), Papyrus (1974), Alfabeto poetico (1978), Poemi (1983), La caccia con l'aquila (1985), Interno di poema (1990). Poeta intellettuale, freddo e lucido, è stato un ermetico che ha trovato il suo modello in Valéry e Barbu. Critico di profonda e vasta cultura, ha raccolto i suoi saggi in La lampada di Diogene (1970), Poesia e moda poetica (1972), Orfeo e le tentazioni del reale (1974), La lettura della poesia (1980). Ottimo traduttore, ricordiamo la bellissima versione del Faust di W. Goethe.

Media


Non sono presenti media correlati