Questo sito contribuisce alla audience di

Dolnośląskie

voivodato della Polonia sudoccidentale, 19.948 km², 2.895.729 ab. (stima 2004), 145 ab./km², capoluogo: Breslavia. Confini: Lubuskie (N), Wielkopolskie (NE), Opolskie (E); Repubblica Ceca (S), Germania (W).

La Dolnośląskie, appartenente alla regione storica della Slesia, è delimitata a S dalla catena dei Sudeti che si protende verso N in un'area collinare culminante a N nella valle dell'Oder, lungo il cui corso sorge il capoluogo Breslavia. Il clima della regione è di montagna nell'area meridionale dei Sudeti, mentre a N risente dell'influsso delle correnti occidentali, che portano umidità e pioggia. Nella Dolnośląskie si possono visitare i Parchi nazionali Karkonoski (1959) e Gór Stołowych (1991). I due centri principali sono Breslavia e Legnica, uniti dall'autostrada A4; nel capoluogo è presente un aeroporto internazionale. § L'economia si avvale di un comparto agricolo che produce prevalentemente frumento, granoturco, ortaggi e frutta; importante risulta l'allevamento. Il settore industriale è fra i più strutturati della Polonia: grazie all'importante bacino carbonifero slesiano infatti si concentrano nella regione industrie meccaniche, automobilistiche, chimiche oltre che siderurgiche.