Questo sito contribuisce alla audience di

Donat-Cattin, Carlo

uomo politico italiano (Finale Ligure 1919-Monte Carlo 1991). Durante la Resistenza rappresentò la Democrazia Cristiana (DC) in seno al CLN di Ivrea e del Canavese. Dopo la Liberazione abbinò l'attività sindacale (nel 1948 fu segretario dell'Unione Provinciale Torinese dei sindacati liberi) a quella politica. Dal 1954 entrò nel consiglio nazionale del suo partito come esponente della sinistra sindacalista. Sottosegretario alle Partecipazioni Statali nei gabinetti Moro (1963-66), fu quattro volte ministro del Lavoro dall'agosto del 1969 al giugno del 1972, ministro per gli interventi straordinari nel Mezzogiorno dal 1973 al 1974 e ministro dell'Industria dal 1974 al 1978. Nello stesso anno fu nominato vicesegretario della DC, carica da cui si dimise nel 1980. Senatore dal 1979 al 1983, quindi di nuovo dal 1984, è stato ministro della Sanità dal 1986 al 1989 e ministro del Lavoro dal 1989 al 1991.

Media


Non sono presenti media correlati