Questo sito contribuisce alla audience di

Drava

fiume (lunghezza 720 km; bacino 40.400 km²) dell'Europa centromeridionale, affluente del Danubio. Nasce in Italia presso la Sella di Dobbiaco (Alpi Carniche) e scorre verso E nella Val Pusteria, scendendo quindi in Austria nella conca di Lienz, dove riceve da sinistra l'Isel. Dopo aver attraversato la Carinzia, dove bagna Spittal e Villach, e dove riceve l'apporto dei fiumi Möll, Lieser, Gail, Gurk e Lavant, la Drava entra in Slovenia, toccando Maribor, e poi in Croazia; ricevuto da sinistra il fiume Mura, la Drava forma per ca. 150 km il confine tra Croazia e Ungheria, sfociando infine da destra nel Danubio a valle di Osijek. Caratterizzata da un regime di tipo alpino, la Drava è navigabile da Villach alla foce. Nonostante le decine di centrali idroelettriche che alimenta, la Drava presenta buoni standard idrobiologici e ambientali. Cicloturismo. In tedesco, Drau; in ungherese, Dráva.

Media


Non sono presenti media correlati