Questo sito contribuisce alla audience di

Drezen, Jouenn

scrittore bretone (Pont-l'Abbé 1899-1972). Dopo aver aderito al movimento del Breizh Atao (La Bretagna sempre), servì la causa della lingua e della cultura bretone come giornalista di Arvor e dell'Heure bretonne, attività per la quale subì il campo di concentramento nazista. Ha tradotto classici e moderni, scritto poesie (Canto dell'Occidente, 1928), romanzi (Nostra Signora dei Carmelitani, 1941; La settimana di frate Arturo, 1949) e commedie di ambiente popolare (L'estrema unzione del vecchio Kurun, 1943; Il grande Ivo e il suo vitello, 1947).

Media


Non sono presenti media correlati