Questo sito contribuisce alla audience di

Drummond de Andrade, Carlos

poeta e scrittore brasiliano (Itabira 1902-Rio de Janeiro 1987). È considerato oggi uno dei maggiori scrittori brasiliani del Novecento. Aderì al movimento modernista lanciato durante la Settimana di Arte Moderna di San Paolo del 1922 e fondò a Belo Horizonte, nel 1925, la Revista. Dopo un primo volume di versi (Alguma poesia, 1930; Poesia) si rivelò con Sentimento do mundo (1940; Sentimento del mondo), imperniato sul tema della solitudine nelle grandi città, e con A rosa do povo (1945; La rosa del popolo), canto di speranza in mezzo alla tragedia della seconda guerra mondiale. Pubblicò in seguito Claro Enigma (1951; Un chiaro enigma), Viola de bolso (1952; Chitarra tascabile), Boitempo (1968) e As impurezas do branco (1973; Le impurità del bianco). Con De Notícias & Não Notícias faz-se a crónica (1974; Da notizie e non notizie si fa la cronaca) Drummond De Andrade consolidò anche la sua fama di giornalista sempre attento alla realtà sociale.

Media


Non sono presenti media correlati