Questo sito contribuisce alla audience di

Du Cerceau

famiglia di architetti e decoratori francesi (sec. XVI-XVIII). Il vero nome della famiglia era Androuet, il soprannome Du Cerceau venne dall'insegna del laboratorio del capostipite Jacques I il Vecchio, per l'appunto un cerchio. Baptiste (1545-1590), figlio del precedente e suo collaboratore, fu attivo, come architetto e decoratore, con J. Bullant, a Fontainebleau nella cappella Valois (iniziata dal Primaticcio) e, con il padre, nel castello di Charleval. Gli è attribuito il progetto dell'Hôtel d'Angoulême, poi de Lamoignon, a Parigi. Il fratello Jacques il Giovane (1550-1614) è ricordato come autore del progetto dell'Hôtel de Mayenne (ca. 1605) a Parigi. Il figlio di Baptiste, Jean (ca. 1585-1650), realizzò due fra i più rappresentativi hôtels parigini del regno di Luigi XIII, l'Hôtel de Sully e l'Hôtel de Bretonville (distrutto), notevoli soprattutto per il ricco apparato decorativo a motivi allegorici.