Questo sito contribuisce alla audience di

Du Tillot, Guillaume

uomo politico francese (Bayonne 1711-Parigi 1774). Fu intendente di Filippo di Borbone quando questi nel 1748 prese possesso del Ducato di Parma e Piacenza. Nominato ministro delle Finanze (1756), introdusse a Parma una raffinata vita di corte di stile francese e attuò numerose riforme soprattutto nel campo economico e amministrativo. Col successore di Filippo, Ferdinando (1765), Du Tillot divenne l'arbitro di tutta la condotta politica dello Stato. Espulse i gesuiti dal ducato, soppresse l'Inquisizione e un gran numero di conventi, protesse la cultura, seguì, nel settore economico, la politica colbertiana. Caduto in disgrazia presso il giovane duca, di cui tentò d'impedire la vita dissoluta, nel 1772 fu costretto a lasciare il ducato.

Media


Non sono presenti media correlati