Questo sito contribuisce alla audience di

Dubois, Pierre

giurista francese (presso Coutances, Normandia, ca. 1250-? dopo il 1321). Avvocato del re a Coutances, rappresentò la città agli Stati Generali del 1302 e 1308. Esponente del regalismo, nei suoi scritti assecondò la politica di Filippo il Bello contro il papa Bonifacio VIII. Nel De recuperatione Terrae Sanctae proponeva un rinnovamento globale dei rapporti internazionali, tale da consentire alla corona francese di prendere in Europa quel posto di supremazia lasciato vacante dalla debolezza dell'impero. Reputava indispensabile l'attuazione di una serie di riforme nella società civile ed ecclesiastica che dovevano concretizzarsi in una nuova educazione laica, libera da ogni timore reverenziale verso qualsiasi autorità; in procedure giudiziarie più rapide, nell'abolizione del celibato del clero, nel trasferimento delle corti ecclesiastiche nelle corti regie; nella rinuncia del papa al suo territorio, in cambio di una pensione annua; nella soppressione dei monasteri femminili, con l'attribuzione dell'istruzione delle donne alle scuole.