Questo sito contribuisce alla audience di

Dumas, Jean-Baptiste-André

chimico francese (Alais, oggi Alès 1800-Cannes 1884). Chiamato nel 1821 a Parigi come assistente di L.-J. Thénard, nel 1832 succedette a Gay-Lussac alla Sorbona. Fu ministro della Pubblica Istruzione e segretario perpetuo dell'Accademia delle Scienze. Gli si devono, oltre al metodo per la determinazione della densità di vapore e quindi del peso molecolare delle sostanze allo stato gassoso, quello per la determinazione del contenuto di azoto nelle sostanze organiche nonché ricerche sui derivati degli alcoli etilico e metilico (con E. M. Peligot) e sugli eteri (con P. Boullay). Fondamentali furono i suoi studi sull'azione del cloro sui composti organici che lo portarono a formulare la teoria dei tipi chimici (1839), in contrapposizione alla teoria dualistica di J. J. Berzelius.

Media


Non sono presenti media correlati