Questo sito contribuisce alla audience di

Durych, Jaroslav

scrittore ceco (Hradec Králové 1886-Praga 1962). Fu il maggiore esponente del neoromanticismo cattolico, che si riallacciava al barocco e alla Controriforma, fino a ripiegare, in qualche caso, su posizioni medievali. Tra le sue numerose opere poetiche, di prosa e drammatiche, spiccano la “grande” e la “piccola” trilogia su Wallenstein, L'errabondo (1929) e Requiem (1930), romanzi ispirati alla guerra dei Trent'anni, e i racconti Tre soldi (1923) e La margheritina (1925) che esaltano l'umiltà e la povertà cristiana, l'amore puro e il sacrificio. A livello stilistico Durych unisce la ricercatezza con una studiata semplicità.

Media


Non sono presenti media correlati