Questo sito contribuisce alla audience di

Eastwood, Clint

attore e regista cinematografico statunitense (San Francisco 1930). Ha acquistato notorietà come protagonista di “western all'italiana” (Per un pugno di dollari, 1964; Per qualche dollaro in più, 1965; Il buono, il brutto e il cattivo, 1966, tutti di S. Leone), interpretando poi alcuni celebri film polizieschi (L'uomo dalla cravatta di cuoio, 1968; Ispettore Callaghan, il caso Scorpio è tuo!, 1971). Si è rivelato produttore e regista di notevole polso, dirigendo e interpretando Brivido nella notte (1971), L'uomo nel mirino (1977), Honkytonk Man (1982), Il cavaliere pallido (1985), Cacciatore bianco, cuore nero (1990) . Nel 1988 ha diretto Bird, intensa biografia del sassofonista C. Parker, nel 1992 Gli spietati, che gli è valso l'Oscar per la regia, e nel 1993 Un mondo perfetto. Sempre nello stesso anno ha interpretato Nel centro del mirino di W. Petersen. Due anni dopo ha diretto e interpretato I ponti di Madison County, nel 1997 Potere assoluto e Mezzanotte nel giardino del bene e del male (solo regia), nel 1999 Fino a prova contraria, nel 2000 Space Cowboys e nel 2002 Debito di sangue. Nel 2003 è uscito Mystic River, da lui diretto e prodotto e nel 2004 Million Dollar Baby di cui è regista e interprete, premiato nel 2005 con l'Oscar come miglior film e con il David di Donatello. Nel 1994 gli è stato conferito l'Irving Thalberg Award, il massimo riconoscimento destinato ai produttori cinematografici; nel 1998 il Cèsar alla carriera; nel 2000 il Leone d'oro alla carriera e nel 2007 la Legion d'onore. Nel 2006 ha diretto Flags of our fathers e Letters from Iwo Jima, due film sulla battaglia di Iwo Jima tra giapponesi e americani durante la seconda guerra mondiale. Nel 2008 ha presentato al Festival di Cannes Changeling, ambientato nella Los Angeles degli anni Trenta, film che ha ricevuto il premio speciale della giuria. Nel 2009 ha diretto e interpretato Gran Torino, dove affronta il problema razziale, mentre nel 2010 ha diretto Invictus - L'invincibile, pellicola nella quale narra un episodio cruciale della vita di N. Mandela durante il suo mandato presidenziale in Sudafrica e Hereafter, film di storie parallele sul tema dell'aldilà. Nel 2011 dirige J. Edgar, sulla vita del primo direttore dell'FBI e nel 2014 Jersey Boys. Sempre nello stesso anno firma un'altro successo con il film , che racconta la storia di Chris Kyle, un cecchino dell'esercito americano.

Media

Clint Eastwood