Questo sito contribuisce alla audience di

Ebbinghaus, Hermann

psicologo tedesco (Barmen 1850-Halle 1909). Professore all'Università di Berlino, iniziò le sue ricerche sulla memoria che dovevano dargli la fama; si dedicò, inoltre, allo studio della psicofisica e della percezione visiva. Nel 1894 accettò la cattedra di filosofia a Breslavia, e negli ultimi anni a Halle. Diede dei contributi molto importanti anche in campo metodologico, introducendo nuovi metodi di misura in psicologia sperimentale. Nel 1890 fondò insieme a König la rivista Zeitschrift für Psychologie, che sarebbe diventata la più importante rivista di psicologia tedesca. Scrisse: Über das Gedächtnis (1885; Sulla memoria) e Grundzüge der Psychologie (1897; Fondamenti di psicologia).

Legge di Ebbinghaus

Relazione che lega l'oblio di materiale memorizzato con il tempo trascorso dalla memorizzazione. Ebbinghaus è riuscito a individuare delle curve di dimenticanza utilizzando come materiale da ricordare sillabe senza senso. L'oblio risulta molto rapido nel periodo immediatamente successivo alla memorizzazione, e successivamente, con l'andare del tempo, il materiale che non si è dimenticato all'inizio tende con maggiore facilità a essere conservato.

Media


Non sono presenti media correlati