Questo sito contribuisce alla audience di

Eccheardo II

Palatino, superiore della scuola conventuale di San Gallo (m. Magonza 990). Godette di molta considerazione alla corte di Ottone I e fu preposto al duomo di Magonza. È autore di una sequenza su S. Desiderio e forse della poesia anonima Hadewiga nobilissima femina. J. V. von Scheffel s'ispirò sia a lui sia a Eccheardo I per il suo romanzo Ekkehard (1857).

Media


Non sono presenti media correlati