Questo sito contribuisce alla audience di

Echternach (città)

città (4787 ab., stima 2005) del Lussemburgo, capoluogo del cantone omonimo, sul fiume Sûre. Mercato agricolo con industrie. § Sorta intorno a un'abbazia benedettina fondata alla fine del sec. VII da Sant'Irminia e affidata al monaco irlandese Willibrord, Echternach divenne in epoca carolingia importante centro culturale per la produzione e la raccolta di manoscrittiminiati con copertina in avorio (Codex aureus ed Evangeliario, entrambi conservati presso la Biblioteca Nazionale di Parigi). Dal punto di vista architettonico la parte più interessante dell'abbazia è costituita dalla cripta dell'originario edificio, con affreschi del sec. XII. La chiesa attuale è invece un rifacimento di quella romanica (distrutta durante l'ultima guerra).

Media


Non sono presenti media correlati