Questo sito contribuisce alla audience di

Edomiti

popolazione semitica stanziatasi nel territorio a SE del Mar Morto nel sec. XIII a. C. Poco prima della conquista israelitica, costituirono un regno non privo d'importanza economica sia per il controllo delle vie carovaniere che portavano in Siria l'incenso e l'oro sud-arabici, sia per lo sfruttamento dei giacimenti di rame e di ferro. Politicamente sottomessi a Israele (poi Giuda) nei sec. X-VIII, poi all'Assiria (VIII-VII), nel sec. VI gli Edomiti si spostarono a W, nella zona di Hebron che da loro fu detta in età classica Idumea. A questo periodo si riferisce il profeta Abdia quando preconizza la caduta di Edom. Sottomessi dai Maccabei, finirono col fondersi alla popolazione ebraica. La tradizione biblica, facendo di Esaù (capostipite degli Edomiti) e di Giacobbe (capostipite degli Israeliti) due fratelli e rivali, diede forma mitica ad antiche affinità etnico-linguistiche e ad antichi contrasti tra i due popoli.

Media


Non sono presenti media correlati